il Sindaco

prof. Maurizio BRUNO

Nato a Francavilla Fontana il 13/11/1966
Professione: Dipendente ASL

Gabinetto del Sindaco ubicato in Via Municipio n. 4 (presso castello Imperiali)
Tel. 0831.820220 – cell. 335.7908181
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    PEC: 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Deleghe: Personale, Polizia Locale.

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO


(estratto dallo Statuto Comunale)


Il Sindaco rappresenta il Comune: assicura l'unità di indirizzo politico-amministrativo promuovendo e coordinando l'attività degli Assessori.
Prima di assumere le funzioni di Ufficiale di Governo, il Sindaco nella prima seduta consiliare presta giuramento dinanzi al Consiglio Comunale pronunciando la seguente formula di rito: "Giuro di osservare lealmente la costituzione italiana".
Il suo distintivo è la fascia tricolore con lo stemma della Repubblica e della propria Città.
Egli esercita le funzioni previste dalla legge, dallo Statuto e dai regolamenti e sovrintende all'espletamento delle funzioni statali e regionali attribuite o delegate al Comune.
Partecipa di diritto ai lavori di ogni commissione senza diritto di voto.

Appartiene alla competenza del Sindaco:
a) Nominare e revocare i componenti della Giunta, tra cui il Vice Sindaco, dandone comunicazione al Consiglio;
b) Proporre al Consiglio gli indirizzi generali di Governo;
c) Convocare e presiedere la Giunta fissandone l'ordine del giorno e la data della adunanza;
d) Rappresentare in giudizio il Comune;
e) Promuovere davanti all'Autorità Giudiziaria le azioni cautelari, petitorie e possessorie nonchè, in via generale, quelle che rivestono carattere di urgenza salva approvazione della Giunta nella prima adunanza successiva;
f) Sovrintendere il funzionamento dei servizi e degli uffici nonché all'esecuzione degli atti;
g) Modificare gli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici nonché, d'intesa con i responsabili territorialmente competenti delle amministrazioni interessate, gli orari di apertura al pubblico degli Uffici Pubblici localizzati sul territorio, in casi di emergenza connessi con il traffico, e/o inquinamento atmosferico o acustico ovvero quando a causa di circostanze straordinarie si verificano particolari circostanze per l'utenza;
h) provvedere, nei termini previsti dalla legge e sulla base degli indirizzi stabiliti dal Consiglio, alla nomina, alla designazione ed alla revoca dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende ed istituzioni;
i) indire i Referendum comunali;
l) sospendere cautelativamente dal servizio, nei casi previsti dalla legge e dal regolamento di disciplina, i dipendenti del Comune, applicare la censura nei confronti degli stessi e deferirli alla Commissione di disciplina, su proposta del Segretario Generale;
m) attribuire le funzioni di Messo Notificatore a dipendenti comunali;
n) promuovere e stipulare accordi di programma di cui all'art. 27 della legge 08-06-1990 n. 142 salvo ratifica del C.C. nel caso previsto dal 5° comma dello stesso articolo;
o) vigilare sull'espletamento del servizio di Polizia Municipale;
p) emanare le ordinanze in conformità della legge e dei regolamenti;
q) disporre l'acquisizione di atti, documenti ed informazioni presso le aziende speciali, le istituzioni e le società per azioni, appartenenti all'Ente, tramite i rappresentanti legali delle stesse, informandone il Consiglio;
r) promuovere ed assumere iniziative atte ad assicurare che istituzioni e aziende speciali, appartenenti al Comune, e società di cui l'Ente la parte, svolgano le loro attività secondo gli obiettivi indicati dal Consiglio Comunale ed in coerenza con gli indirizzi attuativi espressi dalla Giunta;
s) nominare i responsabili degli uffici e dei servizi, attribuire e definire gli incarichi dirigenziali e quelli di collaborazione esterna secondo i criteri e le modalità stabiliti dalla legge, dallo statuto e dai regolamenti comunali.

In particolare, il Sindaco esercita le attribuzioni e le funzioni di vigilanza direttamente tramite il Dirigente del Settore, Comandante il Corpo di Polizia Municipale presso Uffici, servizi, istituzioni e società.

Gli Atti del Sindaco assumono la denominazione di "decreti" e di "ordinanze" nei casi di urgenza e necessità.

I decreti del Sindaco, come le ordinanze, sono pubblicati all'Albo Pretorio per 10 giorni consecutivi e sono registrati, numerati e raccolti unitariamente a cura dell'Archivista presso l'Archivio Generale del Comune.

Sono trasferite al Sindaco le competenze del Prefetto in materia di informazione della popolazione su situazioni di pericolo per calamità naturali (art. 36 D.P.R. 6-2-1981 n. 66) in tema di protezione civile.

Spetta altresì il compito, d'intesa con i Responsabili territorialmente competenti, armonizzare gli orari di apertura e chiusura al pubblico degli Uffici pubblici localizzati sul territorio, con le esigenze generali e complessive degli utenti.