INTERVENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE AI SENSI DELLA OCDPC N. 658/2020

 

 

Si avvisano i cittadini che durante tutta la fase di emergenza legata all’epidemia da Covid-19 l’Amministrazione comunale erogherà i servizi di solidarietà alimentare previsti dall’ordinanza n. 658/2020 della Presidenza del CdM – Dipartimento della Protezione Civile e consistenti nella consegna di buoni pasto per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità.

 

Sono considerati, a titolo esemplificativo, beni di prima necessità ai fini del presente avviso:

-          i prodotti farmaceutici;

-          i prodotti per l’igiene personale - ivi compresi pannolini, pannoloni, assorbenti;

-          i prodotti per l’igiene della casa.

 

Possono accedere ai suddetti servizi i soggetti che siano in possesso dei seguenti requisiti:

a) residenza nel Comune di Francavilla Fontana;

b) sussistenza di una temporanea situazione di difficoltà economica indotta dall’emergenza epidemiologica da covid-19, tale da rendere impossibile o particolarmente difficoltoso il reperimento di generi alimentari o prodotti di prima necessità oppure, in alternativa sussistenza di una condizione di bisogno stabile o abituale certificata da una situazione economica che si attesti al di sotto del valore soglia di € 5.000,00;

c) insussistenza di alcuna forma di reddito assistenziale (reddito di cittadinanza, inclusivo, ecc.) o di ammortizzatori sociali sufficienti a garantire l’approvvigionamento di generi alimentari e prodotti di prima necessità.

 

Con riferimento al requisito di cui alla lett. c), sono esclusi dal servizio di solidarietà alimentare i percettori di forme di sostegno pubblico (cassa integrazione ordinaria e in deroga, stipendi, Daspi, pensioni, pensioni sociali, pensione di inabilità, reddito di cittadinanza, reddito di inclusione, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento, altre indennità speciali/bonus connesse/i all’emergenza coronavirus, comunque denominate e da qualsiasi ente riconosciute ecc.) di importo superiore ad 500 euro/mese.

Diversamente, i soggetti già assegnatari di sostegno pubblico fino ad 500 euro/mese sono posti in una posizione subordinata rispetto a coloro che sono privi di qualsiasi sostegno pubblico ed hanno diritto di accedere al beneficio nei termini indicati nella successiva tabella.

 

L’istanza di accesso al servizio e la relativa autodichiarazione circa il possesso dei prescritti requisiti dovranno essere compilati utilizzando, a seconda dei casi, i fac-simile allegati al presente avviso alle lett. A o B e dovranno essere presentati ai Servizi Sociali del Comune di Francavilla Fontana secondo una delle seguenti modalità:

 

- via mail, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;

- raccomandata R.R. presso Comune di Francavilla Fontana, via Municipio, 4 – CAP: 72021;

- consegna a mani presso l’Ufficio protocollo del Comune di Francavilla Fontana, sito in Francavilla Fontana, via Municipio n. 4, in un orario compreso fra le ore 08.30 e le 12.00.

 

LE ISTANZE POSSONO ESSERE PRESENTATE IN QUALSIASI MOMENTO FINO ALL’ESAURIMENTO DELLE RISORSE STANZIATE DAL COMUNE DI FRANCAVILLA FONTANA PER GLI INTERVENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE.

IL TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE DECORRERA’ DALLE ORE 13 DEL GIORNO DI PUBBLICAZIONE DEL PRESENTE AVVISO.

 

Per ogni informazione o per ricevere assistenza ai fini della compilazione dell’istanza e della relativa autocertificazione, è possibile contattare il personale dell’Ufficio Servizi sociali (mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / tel: 0831 820471), dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

 

SI AVVERTE CHE LE AUTODICHIARAZIONI RILASCIATE AL MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA DI ACCESSO AL BENEFICIO SARANNO SOTTOPOSTE A CONTROLLO, SE NECESSARIO AVVALENDOSI DEL SUPPORTO DELLE PREPOSTE AUTORITA’ (SUAP-SPORTELLO UNICO ATTIVITA’ PRODUTTIVE, UFFICI DI COLLOCAMENTO, ORGANI DI POLIZIA ETC.)

IL RILASCIO DI FALSE DICHIARAZIONI ESPONE IL DICHIARANTE A GRAVI RESPONSABILITA’ PENALI.

 

Il buono spesa rappresenta beneficio una tantum, il cui importo è determinato come segue:

 

NUCLEI FAMILIARI PRIVI DI QUALSIASI SOSTEGNO PUBBLICO: € 100 per ogni componente del nucleo familiare avente diritto, sino ad un massimo di € 600.

 

NUCLEI FAMILIARI ASSEGNATARI DI SOSTEGNO PUBBLICO FINO AD 500 EURO/MESE: € 50 per ogni componente del nucleo familiare avente diritto, sino ad un massimo di € 300.

 

Allegati: Autocertificazione A    Autocertificazione B       Vademecum per la compilazione

Torna all'inizio del contenuto