Si avvisano i tecnici professionisti che, al fine di garantire maggiore efficienza dei procedimenti in capo a questa Area Tecnica Urbanistica nonché avviare il processo di dematerializzazione e modernizzazione Digitale della Pubblica Amministrazione mediante digitalizzazione e riorganizzazione strutturale in linea con gli obiettivi contenuti nel documento dell’Agenzia per l’Italia Digitale, si ritiene di fondamentale importanza dotare gli uffici preposti di questo Ente di idonei e opportuni software atti alla gestione di tutte le pratiche edilizie (SUE/SUAP).

A tal uopo si è predisposta apposita Piattaforma telematica che ha le seguenti caratteristiche:

  1. possibilità di visualizzazione, da parte del Dirigente, dello stato dell’arte di ogni singolo procedimento (PdC, SCIA, CILA, CIL, SCA, CdU, richieste di accesso gli atti, ecc.), anche in relazione a tutti gli eventuali endoprocedimenti in corso;
  2. possibilità di implementazione delle funzioni del software in ordine alle richieste/necessità d’ufficio che dovessero manifestarsi durante l’utilizzo dello stesso (ad esempio l’inserimento di ulteriore endoprocedimento non previsto che, in corso di definizione del procedimento, dovesse rendersi necessario attivare per esigenze istruttorie, ecc.);
  3. accertamento dell’interoperabilità e/o integrazione del software e della relativa banca dati con gli altri software già in dotazione a questo Ente, qualora posseduti, anche se di differenti software house (a titolo esemplificativo software protocollo, software anagrafe, software concessioni cimiteriali, ecc.);
  4. tempestivo aggiornamento del software per adeguamento alle eventuali modifiche legislative/normative/regolamentari che dovessero intervenire durante il periodo di assistenza dello stesso;
  5. verifica della possibilità di detenzione e archiviazione della banca dati gestita dal software su postazione server in proprietà, allocazione e gestione di questo Ente;
  6. verifica, in caso di recesso dal contratto a qualunque titolo, del formato dei files della banca dati in ordine alla possibile interoperabilità dei dati sino a quel momento acquisiti con eventuali altri software (a titolo esemplificativo files in formato di tipo aperto per l’elaborazione degli stessi anche da parte di altri software);
  7. verifica di compatibilità della banda internet utilizzata con le caratteristiche richieste dal software;
  8. verifica di compatibilità della dotazione hardware delle postazioni preposte all’utilizzo del software a scegliersi;
  9. verifica di compatibilità del software con le prescrizioni dettate dal Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82“Codice dell'Amministrazione Digitale” e ss.mm.ii..

Alla luce di quanto su esposto, al fine di poter avviare i procedimenti urbanistici mediante la piattaforma telematica e preso atto della situazione attuale che non permette di procedere ad iniziative pubbliche per la presentazione delle modalità di accesso e utilizzo della piattaforma stessa, si è predisposto apposito link di video tutorial che possa consentire a tutti i tecnici un’ agevole apprendimento del funzionamento della stessa:

 

https://www.youtube.com/playlist?list=PLsfj7k1J1mVxsto2Q9Hj6WowMe4LZpt25

 

La Piattaforma sarà attiva a partire dal 21 Settembre e sarà possibile in alternativa procedere con la consegna cartacea fino al 16 Ottobre2020. 
A partire da Lunedì 19 Ottobre le pratiche edilizie dovrano pervenire esclusivamente mediante PIATTAFORMA TELEMATICA.

Torna all'inizio del contenuto